domenica 30 giugno 2013

Bocadillo de pescado, cioè panino di pesce fritto alla Pepe Carvallo.

Carvalho controllò le chiamate telefoniche di cui Biscuter aveva preso nota.
"Chi è questo Gálvez?"
"Mi ha detto che è giornalista, di avere avuto un sacco di guai con la polizia, di essere stato rapito da quelli dell'Eta per non so quali pasticci della Sofico. Vuole raccontarle tutta laverità sul canale di Panama.'
"Sul canale di Panama so già quanto basta."
"Ha detto che avrebbe richiamato."
"Se richiama gli dici di contattare l'ufficio degli oggetti smarriti del Psoe. E questo Federico III di Castiglia e Leon?"
"Un matto da legare, capo. Dice di essere il pretendente legittimo della corona di Castiglia e Leon e che gli estremisti lo vogliono sequestrare per spodestare il re Juan Carlos e mettere lui al suo posto. Ma non vuole perché è un repubblicano. Mi pare di aver scritto tutto proprio come me lo ha detto."
"A quanto pare stamane hanno svuotato i manicomi. Preparami qualcosa per colazione."
"Vuole che le scaldi le crepe di piedini di maiale e l'alioli avanzati da ieri?"
"Preferirei un panino di pesce fritto, freddo, con peperoni e melanzane. Il pane, al pomodoro."
Biscuter emise il suono di un motore a scoppio nel momento di imboccare la dirittura finale del Gran Premio di Montecarlo e andò di corsa in cucina. Carvalho gettò il notes in un angolo della scrivania un po' più sgombro dall'assortimento di articoli di cartoleria, la maggior parte obsoleti. Sapeva che tra quelle carte si trovava lo scontrino per ritirare due vestiti rimodernati da un sarto di Sarrià, ma cercarlo era un compito che lasciava per il 1984.
"Domani è un altro giorno."

MANUEL VAZQUEZ MONTALBAN.  LA ROSA DI ALESSANDRIA.
FELTRINELLI EDITORE.
EDIZIONE 1999
.
INGREDIENTI: 


  •  Merluzzo  o coda di rospo oppure filetto di sogliola
  • 1 melanzana
  • 1 peperone verde
  • 1 focaccia
  • 1 pomodoro
  • maionese, sale, olio.

 PREPARAZIONE: 

Friggere gli avanzi  del pesce (al forno, lesso del giorno precedente, si tolgano la pelle e le spine) che precedentemente avete passato nella farina o nella pastella fatta con farina e uovo.
Lavare le melanzane e tagliarle a rondelle sottili. Lasciarle ricoperte di sale in uno scolapasta per un’ora affinché perdano l’amaro. Successivamente, infarinare, friggere e mettere da parte. A parte, tagliare a striscioline i peperoni friggerli a fuoco lento. Prendere una focaccina, tagliarla a metà e ungetela con un leggero velo di maionese.  Prendere i pomodori maturi tagliati a metà e sfregati sul pane dove lasciano i semi , l'acquetta e la polpa. Sistemare alternativamente uno strato di melanzane fritte, uno di peperoni fritti e uno di pesce e ripetere l’operazione. Coprire la focaccina con la parte superiore, pressare per far insaporire i diversi strati e mangiare.
Questo panino ricorda il tumbet di pesce delle Baleari.