sabato 22 giugno 2013

Biscuter’s eggs Benedict ossia le uova alla Benedict di Biscuter

Il modo ideale per iniziare il weekend: sicuramente un bel brunch domenicale a base di uova alla Benedict. Si tratta principalmente di uova in camicia servite con muffin inglesi, prosciutto e salsa olandese. Il piatto è semplice ma attenzione che gli ingredienti siano di qualità.
Biscuter’s eggs Benedict recipe è una variante alla classica ricetta con l’introduzione del pancarrè al posto del muffing, dello speck al posto del prosciutto, di una spolverata di noce moscata e del roux bianco.








Difficoltà: bassa
Preparazione: 10 min
Cottura: 15 min

INGREDIENTI:


  • 1 muffin inglese o 1 fetta di pancarrè
  • 1 uovo ( di galline biologiche allevata a terra)
  • 2 fette di speck (bollino rosso e scritta SüdTirol. Per provare l'autentico speck è meglio assicurarsi che si tratti del vero Igp, controllato e garantito dal Consorzio Speck Alto Adige) o jamon serrano (Carrasco o Joselito)
  • 4 cucchiai di aceto di vino bianco

 (salsa olandese)

  • 1 tuorlo ( di galline biologiche allevata a terra)
  • 35 gr di burro
  • 35 gr di farina
  • ½ cucchiaino di succo di limone
  • sale, pepe e noce moscata










PREPARAZIONE:
Partiamo con la preparazione delle uova in camicia : prendete un tegame o pentolino profondo versatevi l’acqua e portatela ad ebollizione. Quando inizia a bollire, abbassate la fiamma e aggiungete all'acqua l'aceto.
















Prendete l'uovo rompetelo e versatelo all'interno di una tazza; senza romperlo, prendete un cucchiaio e fate girare l'acqua formando una specie di vortice.
L'uovo versatelo al suo interno aiutandosi con la schiumarola per tenerlo raggruppato, 
cuocete per 3 minuti circa (anche qualche minuto in più secondo i gusti). 














Trascorsi i  minuti di cottura, togliete l'uovo dalla cottura aiutandovi con una schiumarola e asciugate il tutto con un panno di carta da cucina.















Procedete quindi con la preparazione della salsa olandese: sbattete il tuorlo con una frusta da cucina , preparate il roux bianco, ottenuto cuocendo la farina nel burro per pochi istanti padella antiaderente ( ho preferito il roux al posto del burro, perchè così la salsa ha il 25% delle calorie in meno e risulta più densa),
 aggiungete poco alla volta il roux bianco, finché non avrete formato un composto omogeneo. Aggiungete quindi il succo di limone, il sale, il pepe e la noce moscata,  
sbattete nuovamente energicamente. Mettete a riposare la salsa.
Prendete ora il pancarrè, mettetelo a tostare su entrambi i lati. Disponete le fette di speck prendete una tazza o un bicchiere delle dimensioni della fetta di pane
 e con un coltellino cercate di ritagliare il pane in modo circolare.
Disponete al centro del piatto il pane tostato con sopra lo speck e ponetevi sopra l’uovo in camicia. Infine versate la salsa olandese. Servite ben caldo.



Potete completare il vostro brunch , per gli amanti dei sapori forti, con del pecorino di fossa e miele di corbezzolo che  ne esalta il gusto è ottimo anche accompagnato dalla composta di frutta chiamata 'savor', una preparazione a base di mosto di uva cotto con vari tipi di frutta sia fresca che secca.

Bon appetit!



VINO CONSIGLIATO:

SAN DONATINO, CHIANTI CLASSICO POGGIO AI MORI 2008
Colore: colore rosso rubino intenso tendente al violaceo
Profumo: netto, note di frutta matura, leggermente speziato
Sapore: Equilibrato, gustoso, tannico, pieno e persistente.
Ideale con: Primi piatti pasta, pizza







Vigna'ngenaCAPICHERA - Vigna'ngena 2011
La parola Vigna 'ngena in dialetto Gallurese significa "vigna altrui o straniera". 
Colore: giallo paglierino con riflessi verdolini, limpidissimo
Olfatto: evoca profumi intensi, floreali, di fiori d'arancio, iris, ginestra, biancospino e fruttati di mela gialla con gradevoli note minerali
Gusto: fresco, vivo, con polpa piena e fragrante, si chiude con un bel finale fruttato e persistente pienezza