martedì 28 maggio 2013

Estate in tavola il Gazpacho è pronto!!

Ahora es el momento de Gazpacho Andaluz 

Il Gazpacho sta a cavallo fra la zuppa ed il frullato di verdure.


Bene, oggi voglio continuare con un classico tra i classici della cucina popolare spagnola, e naturalmente io (come molti di voi) ho la mia ricetta che voglio condividere con voi, soprattutto con coloro che si sentono scoraggiati nel preparare classici di cucina internazionale. Perché sul serio,il  gazpacho fatto in casa è mille volte meglio di  quello che potete trovare al supermercato.
La parola gazpacho si usa informalmente per indicare un miscuglio, composizione di cose senza ordine (batiborrillo, revoltijo). All'interno del recipiente accade  la stessa cosa. A livello etimologico forse ha una derivazione mozarabica  da una parola che significa pezzo o frammento, quindi l'uso universale della parola gazpacho deriva dai piccoli pezzi delle verdure che vengono utilizzate. Questa zuppa è icona dell’Andalusia e della Spagna, dove esistono drink rinfrescanti da bere soprattutto nelle estati soffocanti, è una bevanda che viene consigliata da  tutti i medici e nutrizionisti di mezzo mondo per il l’elevato apporto di vitamine (E, A, C),  fibre e minerali.

Ingredientes para 4/6 personas

1 chilo di pomodori Ramati (Camone,Picadilly o i classici ciliegini) maturi.
3/4 di cetriolo sbucciato
1 cipolla media bianca novella di Chioggia
1 spicchi d'aglio (si toglie se non piace)
1 peperone medio verde  e mezzo rosso
Olio Extravergine di Oliva 50 ml
Aceto di sherry (o di vino bianco) 50 ml
Optional: Alcuni semi di cumino
Optional: un cucchiaio di Paprika
Sale e pepe  q.b.

Ingredientes para el acompañante

Pane bruscato tagliato a dadini  100 gr., peperone verde 200 gr. , peperone rosso 200 gr., pomodori 300 gr. e cetrioli 300 gr.

Preparacion



Lavare e tagliare in piccoli pezzi tutte le verdure. Mettere in un frullatore tutto l’olio e l’aceto, unirvi le verdure a cominciare dai pomodori, proseguire con il cetriolo ed i peperoni, tritare sino ad ottenere un composto omogeneo.
 Aggiungere il sale e un pizzico di pepe questa operazione va ripetuta alla fine in base al proprio gusto. Mettere l’aglio e la cipolla un po’ alla volta in modo da bilanciare i sapori in modo da contrastare il sapore dell’aglio e dell’aceto.
Quando avete aggiustato sale e pepe, passate il tutto in un colino a maglia fine, così da togliere eventuali grumi.
Riporre il tutto in frigorifero.

Si serve in ciotole con un filo d’olio extra vergine d’oliva un pizzico di paprika ed un tocco di cumino. Mescolare molto bene prima di servire.

¡SALUD! 








Difficoltà: bassa
Preparazione: 20 min
Cottura:  min